Tra i tanti annunci che abbiamo visto durante i Game Awards 2016 uno in particolare ha colpito i fan delle avventure grafiche, ovvero Marvel’s Guardian of the Galxy: The Telltale Series. Dopo aver esplorato l’universo di Batman della DC Comics Telltale è passata alla “concorrenza” puntando su uno dei brand Marvel più particolari, ovvero quello dei Guardiani della Galassia. La serie a fumetti infatti non era particolarmente conosciuta, ma l’adattamento cinematografico ha portato alla ribalta questo gruppo di eroi donandogli nuova linfa vitale. Sfruttando la scia di hype per il trailer del secondo film Telltale ha annunciato il suo gioco, anche se la trama dovrebbe essere inedita e non legata alla pellicola. Finora non avevamo nessun indizio, ma la pagina del gioco sul sito di Gamestop ha rivelato i primi dettagli:

“Marvel’s Guardians of the Galaxy: The Telltale Series offre una nuova storia sugli eroi più atipici dell’universo, la banda di fuorilegge Star-Lord, Gamora, Drax, Rocket e Groot. Subito dopo un’epica battaglia, i Guardiani scoprono un artefatto di indicibile potenza. Ciascun Guardiano ha una ragione per desiderare questo relitto, ma lo stesso farà uno spietato nemico rimasto l’ultimo della sua specie; costui non si fermerà davanti a nulla pur di strappare l’oggetto dalle loro mani”

Curiosi di vedere questa nuova avventura di Star Lord e compagni?

Curiosi di vedere questa nuova avventura di Star Lord e compagni?

Non è moltissimo, ma per il momento dovremo accontentarci di queste informazioni. Da Telltale ci aspettiamo come sempre una trama ricca di colpi di scena e scelte morali, ma considerato il soggetto anche una buona dose di umorismo… e con Tales of the Borderlands gli sviluppatori hanno già dimostrato di saper trattare anche storie divertenti e non solo cupe e serie.

A proposito dell'autore

Andrea

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Post correlati