Qualche minuto fa scrivevamo sulle pagine di VMAG l’eventualità che Scalebound fosse al centro di una fase di sviluppo decisamente problematica e turbolenta, a tal punto da etichettare “ferma” la produzione. Dopo averlo visionato al Gamescom e aver scambiato complimenti con Hideki Kamiya, sono arrivate (pochi minuti fa) le righe ufficiali di Microsoft che annunciato la cancellazione di Scalebound, action dalla fortissima componente ruolistica in sviluppo negli studi di Platinum Games sotto la guida del team Kamiya.

Scalebound_02

Vi riportiamo le parole ufficiali di Microsoft direttamente da Xbox Wire:

Dopo un’attenta riflessione, Microsoft Studios ha deciso di terminare il processo di sviluppo di Scalebound. Stiamo lavorando duramente per portare una line-up convincente ai nostri fan per il 2017, che vedrà uscire Halo Wars 2, Crackdown 3, State of Decay 2, Sea of Thieves e altri grandiose esperienze. Per ulteriori informazioni riguardo i nostri piani per il 2017, vi invitiamo a visitare Xbox Wire.

Non sappiamo quali siano le ragioni che hanno spinto Xbox a cancellare una delle sue ip più promettenti del 2017. A tal proposito, indagheremo a fondo per portarvi quante più informazioni possibili riguardo Scalebound e la condizione del team di Platinum Games. Restate sulle pagine di VMAG. Siete arrabbiati quanto noi per questa cancellazione?

A proposito dell'autore

Alessandro
Co-Editor in Chief, PR Manager VMAG

Approccia il mondo videoludico da piccolo con Doom e Half Life, passando per Quake. Da qui nasce la passione per gli FPS che sarà destinata a non tramontare mai. Dopo aver sacrificato la carriera scolastica liceale a causa di WoW e MGS e una parentesi sul competitive di Call of Duty, ha trovato la sua dimensione nella saga dei Souls. Ama il cioccolato al peperoncino.

Post correlati