Il CES 2017 di San Diego si è concluso da poco, e se ci avete seguito avete visto come sono stati fatti numerosi annunci interessanti per tutti gli amanti delle nuove tecnologie. Tra questi era presente anche Razer che ha stupito il pubblico presentando un laptop dotato di ben 3 tre monitor ripiegabili a 11520×2160 e G-Sync integrato. Purtroppo però sembra che qualcuno abbia trafugato alcuni dei prototipi presenti in fiera, e a comunicare la spiacevole notizia è stato il CEO di Razer, lanciando anche un monito per chiunque sia il responsabile:

“Razer ha lavorato mesi al concept e alla produzione di queste unità. Le pene per crimini del genere sono pesanti e chiunque abbia fatto questo chiaramente non si dimostra molto furbo”.

Il particolare laptop presentato durante il CES.

Il particolare laptop presentato durante il CES.

Al momento non si conosce il numero esatto di prototipi rubati e chi sia il colpevole, ma siamo sicuri che Razer voglia andare fino in fondo alla questione con il supporto delle autorità. Inoltre non si esclude la pista dello spionaggio industriale, poiché stiamo parlando di prototipi dotati di tecnologia originale e inedita come quella del già citato laptop con tre monitor. Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà la situazione, nel frattempo non possiamo che augurare a Razer di trovare al più presto i responsabili e che non ci siano troppi danni per la loro tecnologia.

A proposito dell'autore

Andrea

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Post correlati